Yoga Nidra

Yoga Nidra

Il termine Yoga Nidra letteralmente significa il sonno Yoga. Con tale termine si intende una forma di rilassamento molto profondo, addirittura molto più efficace del sonno profondo in cui abitualmente scivoliamo ogni notte.
Esistono varie forme di Yoga Nidra in cui la persona è guidata dall’insegnante in una serie di visualizzazioni che hanno lo scopo di rimuovere tensioni, anche profonde, che possono essere fisiche o che risiedono nell’inconscio. Molti Yogi utilizzano lo Yoga Nidra per recuperare il sonno che perdono durante i periodi di pratica intensa.
Yoga Nidra inizia con delle tecniche di Pranayama e con l'esecuzione di poche e semplici Asanas allo scopo di creare calora nel corpo e di spogliarlo da tutte le tensioni accumulate nella giornata. In questo modo andremo a prediscporci per lo scopo principale di questa lezione che solitamente si esegue sdraiati a terra in posizione Shavasana, coperti per cercare di mantenere il calore del corpo e, se necessario, si possono utilizare dei cuscini per raggiungere la posizione confortevole da poter mantenere immobile per tutta la durata della lezione stessa.
Si parte con un rilassamento guidato toccando le varie parti del corpo (Marmanastanam), e poi si passa alla visualizzazione, sempre guidata, dove la persona entra in uno stato di dormiveglia, ma cosciente, in cui l’inconscio diventa permeabile. A questo punto si deve ripetere per tre volte l’affermazione (Sankalpa) che vogliamo in modo che si imprima nell’inconscio. Questo porterà a realizzare il Sankalpa, a raggiungere uno stato psicofisico di profondo e totale benessere, al ripristino di un flusso energetico armonico e ad una sensazione di pace interiore.
Benefici e a chi è consigliato

Prevalentemente per la mente che, attraverso questa pratica andrà a liberarsi totalmente, per il cuore, che andrà ad alleggerirsi di ogni peso ma anche per tutto il fisico che ne uscirà rigenerato!
E' consigliato a tutti, indistintamente, anche se in maniera particolare a chi ha bisogno di ridurre lo stress e di raggiungere una profonda concentrazione (il "qui e ora").

I commenti sono chiusi